L’azienda cinese Hisense, fondata nel 1969, in occasione dell’edizione 2016 dell’IFA ha presentato al pubblico lo smartphone Hisense E76. Questo modello sfoggia un elegante quanto accattivante design in metallo “unibody”, e vede la presenza di un sensore di impronte digitali. Il display, invece, oltre ad essere ergonomico, si fa apprezzare per i bordi arrotondati.

All’interno dello smartphone Hisense E76 è stato inserito un processore Octa-Core 1.4 GHz. Un contributo importante alla fluidità del modello è fornito da Android, presente nella versione 6.0 Marshmallow. Passando allo schermo, la scelta è ricaduta su un display IPS da 5,5 pollici Full HD.

Anche questo modello, come la maggior parte degli smartphone attualmente presenti sul mercato, offre due fotocamere. La principale ha una risoluzione di 13 MP e dispone di un Dual Flash LED; la fotocamera frontale, invece, permette di realizzare scatti ad una risoluzione massima di 5 MP.

A livello di memoria, ai 32 GB di ROM si affiancano 3 GB di RAM.

Pregi & Difetti 🔎

Pregi ✔

  • Tra i punti di forza dello smartphone E76 rientrano sicuramente l’aspetto curato e il comfort dal punto di vista tattile. Il sensore di impronte digitali ne semplifica notevolmente l’utilizzo permettendo, ad esempio, di lanciare applicazioni o di abilitare particolari notifiche con un solo gesto. Stile e funzionalità si uniscono!
  • Elegante… ma potente: buone notizie anche dal processore, forte dei 3GB di RAM a disposizione. La memoria interna può essere ampliata con delle schede microSD fino ad un massimo di 128 GB.
  • Ottimo rapporto qualità-prezzo: le scelte a livello estetico sono volte ad attirare non solo un pubblico giovanile, ma chiunque desideri possedere uno smartphone bello da vedere, funzionale e dotato di ottime qualità. Il tutto, ad un prezzo davvero accessibile. Distinguersi… con poco!

Difetti 

  • Migliorabile è l’autonomia; in questo ambito, la batteria da 3000 mAh non riesce a fare miracoli. Da rivedere anche il livello qualitativo garantito dalle fotocamere. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here